Ha recapitato di persona ai poliziotti della questura di Perugia 50 mascherine lavabili e quindi riutilizzabili da consegnare in dotazione agli operatori impegnati su strada e quindi più esposti ai rischi di contaminazione, un privato cittadino di 50 anni, che è stato personalmente ringraziato dal questore Antonio Sbordone.

Roberto Carlotti, questo il suo nome, è un professionista che oltre al proprio lavoro – riferisce la questura – è molto impegnato nel sociale attraverso opere di volontariato presso l’Associazione Libertas Margot, nota per le attività di formazione e prevenzione dei fenomeni di bullismo, cyberbullismo, violenza di genere e protezione personale.

Il questore di Perugia ha voluto conoscerlo personalmente e gli ha donato lo stemma araldico della polizia di Stato come segno di riconoscenza.

Le mascherine sono state distribuite al personale delle volanti, agli agenti delle pattuglie in borghese ed agli operatori delle pattuglie cosiddette “anti Covid-19″.