Un pellegrinaggio spirituale verso la basilica del patrono della città e dell’amore, san Valentino, al tempo del coronavirus, per chiedere la protezione del santo: è quello che compirà sabato, rappresentando l’intera comunità diocesana, il vescovo di Terni, Giuseppe Piemontese.

Dopo aver raggiunto il colle dove si trova la basilica, alle 17 il presule celebrerà la messa della domenica, alla presenza del sindaco, Leonardo Latini, e di pochi ministri. Al termine, dal sagrato, il vescovo impartirà la benedizione sulla città di Terni e sull’intera diocesi con le reliquie del patrono.

“Mentre da oltre un mese siamo tutti in quarantena – commenta monsignor Piemontese – rinchiusi nelle nostre case, avvertiamo la durezza e la sofferenza, che l’epidemia del coronavirus ha provocato a ciascuno di noi, alle nostre famiglie e alla società”.