La raccolta fondi è andata avanti per due settimane e ha permesso di mettere insieme 13mila euro e acquistare i dispositivi di protezione personale per medici e infermieri dell’azienda ospedaliera di Terni e del 118. “Anche questa volta il protagonista della raccolta fondi è stato il grande cuore dei ternani” dice Alessandro Rossi de I Pagliacci, in campo per l’emergenza covid-19 insieme all’associazione Interamna Nahars.All’iniziativa hanno dato il proprio significativo contributo il Comitato Alessio Durazzi, Marco Terni, Alberto Bonifazi, presidente dell’Aumat, Interamna Nahars, il circolo Acli di Sismano e tanti
altri. Nei giorni scorsi la consegna di visiere e mascherine e tute impermeabili per la terapia intensiva dell’ospedale, la pediatria e il 118. “Oltre ai 13mla euro raccolti in 15 giorni, l’associazione I Pagliacci ha impiegato risorse proprie per oltre 4mila e 600 euro – aggiunge Rossi. In queste ore stiamo mettendo a punto le prossime donazioni. Oltre a quelle donate all’azienda ospedaliera e al 118, abbiamo pensato di regalare le mascherine alle residenze sanitarie per anziani e ai medici di base”.