Sono tanti i servizi perlustrativi di tutte le Forze di Polizia e Polizie Locali che, coordinati dalla Prefettura, stanno controllando tutto il territorio provinciale in particolare per frenare ed intercettare i cittadini che, nonostante i divieti, potrebbero cercare di raggiungere per le festività pasquali le cosiddette “seconde case”.

Ed è nell’ambito di tale dispositivo che un equipaggio della Stazione Carabinieri di Montegabbione (TR) ha verificato che una coppia di romani, senza poter avanzare uno dei giustificati motivi previsti dalle vigenti restrizioni, aveva raggiunto la propria abitazione di villeggiatura ubicata nel comune umbro. I due coniugi, che non sono positivi al COVID-19, oltre ad essere sanzionati per l’infrazione delle disposizioni sugli spostamenti, venivano segnalati al locale Sindaco che previ accordi con la competente USL ne disponeva l’isolamento volontario.