Nonostante le disposizioni legate all’emergenza sanitaria, un bar di Assisi continuava la sua attività: il titolare, di 51 anni, del posto, è stato scoperto e sanzionato dalla polizia.

Il comando di polizia municipale di Assisi e i poliziotti del commissariato di polizia di Stato, hanno sottoposto a controllo un negozio di generi alimentari situato nella periferia della città, contiguo al bar, gestito dal medesimo titolare. Una volta entrati hanno scoperto che il bar era normalmente funzionante.

Al titolare è stata pertanto elevata la sanzione prevista (fino a 3000 euro) e ed è stata disposta la chiusura per cinque giorni dell’attività per impedire la prosecuzione o la reiterazione della violazione.