Il comune di Giove, in provincia di Terni, diventerà zona rossa per contenere il contagio da coronavirus. Una ordinanza in tal senso è stata annunciata dalla presidente della Regione Donatella Tesei nel corso di una conferenza stampa online durante la quale ha reso noto che le ulteriori restrizioni sono state invece revocate per la frazione di Pozzo di Gualdo Cattaneo dove erano state adottate nei giorni scorsi.

“A Giove – ha spiegato la Tesei – si sta riscontrando una concentrazione particolare di casi. C’è un’ipotesi di focolaio. Per questo abbiamo deciso di istituire la zona rossa per 14 giorni”. Sono invece “maturi i tempi per la riapertura di Pozzo di Gualdo Cattaneo” ha spiegato la presidente umbra. “Dove sono stati adottati – ha aggiunto – provvedimenti necessari per la tutela della salute dei cittadini e che hanno dato i loro frutti”. “Sottolineo – ha concluso la Presidente umbra – che le disposizioni nazionali prevedono comunque il divieto di uscire dal proprio comune di residenza”.