L’umanizzazione è parte integrante della assistenza sanitaria; la vicinanza del personale ai pazienti che combattono con il coronavirus, patologia che crea solitudine per il prolungato isolamento, è indispensabile. Rafforzare le azioni che mettono il paziente al centro e trasmettono ai familiari lontani la certezza di attenzioni particolari ai loro congiunti gratifica lo stesso personale sanitario. Già da qualche giorno il personale infermieristico serve ai pazienti la colazione simile a quella che solitamente si consuma in ambiente familiare o al bar. Il caffè servito viene rigorosamente preparato con la moka e la pasticceria e dei più diversi gusti, Il personale infermieristico della struttura di Medicina interna del S. Maria della Misericordia sta già pensando di estendere la proposta con uno dei dolci caratteristici umbri, la ciaramicola. E non mancherà neppure una porzione di cioccolato nel giorno di Pasqua.