Simulano un’emergenza sventolando un fazzoletto bianco fuori dal finestrino dell’auto, ma la polizia stradale li segue e scopre che è tutta una finzione: il conducente della vettura è stato denunciato e gli occupanti sanzionati per la violazione delle prescrizioni sul contenimento della diffusione del coronavirus.

L’auto, transitata nei pressi di Spoleto davanti a un posto di controllo della polizia stradale di Foligno, sembrava diretta verso l’ospedale. Gli agenti hanno seguito la vettura constatando che il fazzoletto bianco era un espediente finalizzato ad eludere il controllo.

A bordo del mezzo c’erano 4 extracomunitari: il conducente, risultato non in regola con il permesso di soggiorno, due donne ed una minorenne affidata poi ad una di loro.

I tre i maggiorenni sono stati sanzionati e il conducente è stato denunciato per il reato di immigrazione clandestina. Nei sui confronti sono iniziate le procedure per l’espulsione.