Disporrà di 30 posti letto di terapia intensiva, con tutta la strumentazione sanitaria necessaria alla gestione dei pazienti Covid-19, un ospedale da campo del quale si doterà la Regione Umbria. Un’operazione da 3 milioni di euro finanziata dalla Banca d’Italia e alla quale ha lavorato anche la Protezione civile umbra.

La presidente della Regione, Donatella Tesei, lo ha definito “un vero e proprio ospedale dedicato” durante una video conferenza stampa che si è svolta oggi. Ospedale che può essere montato in 24 ore e che sarà utilizzabile anche per eventuali nuove ondate di Covid-19 o esigenze legate ad altre calamità.

Nel corso dell’incontro è stato spiegato che le terapie intensive presenti in Umbria hanno al momento posti sufficienti per soddisfare le esigenze ma la Regione vuole comunque farsi trovare pronta se ci dovesse essere la necessità.

Presente, alla video conferenza stampa anche la neo direttrice Banca d’Italia di Perugia, Miriam Sartini.