Hanno preso parte a una messa che doveva essere celebrata “a porte chiuse” e in streaming per la Domenica delle palme nella chiesa della piccola frazione di Ammeto di Marsciano e ora 14 persone, tra le quali due sacerdoti e un diacono, sono stati messi in isolamento domiciliare per 14 giorni nel proprio domicilio. Lo ha deciso il sindaco di Marsciano Francesca Mele “in via cautelativa e preventiva”.

Quanto accaduto nella chiesa Santa Maria Assunta è stato ripreso e il filmato è poi finito sui social. Mostra tra l’altro alcuni fedeli ricevere la comunione direttamente dalle mani del sacerdote. Il Comune ha quindi subito attivato gli accertamenti della polizia locale per identificare i partecipanti a carico dei quali, oltre all’isolamento, si sta valutando l’adozione di sanzioni amministrative.

Nessuno dei presenti è risultato avere misure legate al coronavirus.