Nel pomeriggio di oggi Alessandro Rossi, presidente dell’associazione I Pagliacci, ha consegnato ad Andrea Casciari, commissario straordinario dell’azienda ospedaliera “Santa Maria” di Terni, le prime 300 mascherine destinate al personale sanitario.

Sono state acquistate grazie alla raccolta fondi avviata dalle associazioni I Pagliacci e Interamna Nahars, che ha visto il significativo contributo dell’associazione Aumat, del circolo Acli di Sismano e di tanti sostenitori privati.

Altre 200 mascherine saranno donate nelle prossime ore alla Usl Umbria 2 per agli operatori del 118.

“Stiamo aspettando che arrivi altro materiale già ordinato – dice Rossi. Si tratta di 100 tute impermeabili per la terapia intensiva, acquistate grazie al Comitato Alessio Durazzi, e di altre 1500 mascherine chirurgiche e 300 col filtro protettivo. Non potendo andare in pediatria a portare sorrisi ai bambini, stiamo cercando di fare il possibile per contribuire ad alleviare l’emergenza legata al coronavirus”.

Dal presidente de I Pagliacci “un grazie sentito ai ternani che, anche questa volta, stanno dimostrando concretamente il loro grande cuore”.

La raccolta fondi andrà avanti fino al 5 aprile.