Dopo la nota del Capo del Corpo dei VV.F., a seguito disposizioni del Ministro dell’Interno, anche i Vigili del Fuoco di Terni, come del resto tutti i colleghi d’Italia, sono scesi in campo nella lotta al Covid19. Lo stanno facendo, concordando con la Prefettura e gli stessi Comuni le modalità di intervento, con le risorse umane e strumentali di cui dispongono. L’azienda municipalizzata (A.S.M.) ha provveduto a fornire l’igienizzante, che i VV.F. utilizzano in accordo con le linee guida ISPRA. Da ieri, una squadra sta provvedendo ad igienizzare le strade limitrofe ai siti strategici della città (Prefettura, Comune, Caserme, Ospedale, ecc.) per poi proseguire secondo un programma che è stato condiviso dagli stessi Enti. Contestualmente, si sono equipaggiati degli ulteriori mezzi anche ai distaccamenti di Orvieto ed Amelia, idonei a svolgere la disinfezione nei comuni dell’Orvietano e dell’Amerino. Anche in questa condizione di emergenza, la professionalità e la capacità di adattamento del personale VV.F. viene apprezzata in modo particolare sia dalla popolazione sia dalle Istituzioni tutte; in particolare l’azienda Ospedaliera ed il Comune di Terni hanno espresso la loro sincera gratitudine per il servizio svolto. Come sempre i VV.F. sono al fianco dello Stato, delle Istituzioni e degli Enti locali, in particolar modo in questo momento difficile per tutto il paese, ma soprattutto, come sempre, al fianco di chi ha bisogno.