L’emergenza coronavirus ha costretto una inevitabile riorganizzazione dei servizi anche per le associazioni che tutelano le donne vittime di violenza.

Il questo momento la preoccupazione per loro è ancora più forte, vista la difficoltà logistica nel chiedere aiuto a causa della convivenza forzata tra le mura di casa.

Con l’obiettivo di rimanere sempre al fianco delle donne che subiscono violenza, il Centro Antiviolenza non residenziale Donne Insieme con sede a Narni sospende l’accoglienza fisica, ma manterrà quella telefonica al numero 0744 240845, attivo 24 ore su 24, e al cellulare 334 6042756 anche per sms.

“Invitiamo chiunque stia vivendo una situazione di violenza a chiamare. Per tutte le emergenze ci sono il numero nazionale 1522, il numero verde regionale Umbria 800 861 126 e ovviamente i numeri delle forze dell’ordine”.