Sulla base delle indicazioni disposte nel Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4 marzo scorso, contenente misure per il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del virus covid-19, in via cautelativa e allo scopo di contenere e contrastare il diffondersi del virus,

il Presidente del consiglio comunale di Terni Francesco Ferranti – sentiti il sindaco Leonardo Latini, il segretario generale Giampaolo Giunta, la dirigente della direzione affari istituzionali e generali Emanuela De Vincenzi – ha disposto la sospensione dei lavori del consiglio comunale di Terni e delle commissioni consiliari, fino al 15 marzo.

Nell’imminenza di quella data – precisa la presidenza dell’assemblea di Palazzo Spada – si convocherà una apposita conferenza dei presidenti, con la presenza del sindaco e del segretario generale, per assumere le determinazioni del caso in ragione dell’evoluzione dell’emergenza sanitaria in questione.