Nove cuccioli di cane di razza Bouledogue francese, risultati illegalmente importati in Italia dall’estero sono stati sequestrati dal Nucleo investigativo dei carabinieri forestali di Perugia a un cittadino italiano durante un controllo presso un veterinario della zona di Assisi.

Gli animali – riferiscono gli investigatori – avevano microchip straniero ma nessuna documentazione identificativa e sanitaria. I cuccioli di pochi mesi di vita, sono in buone condizioni di salute, tuttavia rimangono in osservazione da parte dei veterinari visto che non è noto lo stato delle vaccinazioni.

La procura della Repubblica di Perugia, al fine di consentire l’adozione definitiva dei cani senza dover attendere i tempi giudiziari ha disposto la loro vendita affidando la procedura ad un commissionario privato.