Carenza di organici per la Polizia operante nei territori di Foligno e Spoleto. A protestare è il sindacato Silp Cgil secondo il quale “ormai da troppo tempo i commissariati di Foligno e di Spoleto sono ridotti all’osso. La polizia stradale del distaccamento di Foligno – denuncia il Silp – è oramai impiegata costantemente lontano dai territori di sua competenza perché la sezione di Perugia, a causa di un discutibile piano nazionale di razionalizzazione delle pattuglie, non è più in grado di far uscire almeno un paio di pattuglie per ogni turno di servizio”.

“Da circa un anno – spiega ancora il sindacato – il ministero dell’Interno nel dare attuazione al piano di rinforzo delle questure e dei commissariati, ha inviato alla questura di Perugia diverse unità di rinforzo e ha provveduto a mandarne altre direttamente ai commissariati di Assisi e di Città di Castello, ma nessuna a Foligno e Spoleto”.