Ieri mattina un equipaggio della Squadra Volante ha tratto in arresto un pensionato di 68 anni residente a Terni per maltrattamenti nei confronti della compagna abitante nella prima periferia ternana. L’uomo, già denunciato dalla donna nei giorni precedenti, si è recato nuovamente presso la sua abitazione e ha iniziato a minacciarla tentando di entrare in casa.

La donna ha subito chiamato il 113 ed una volante che si trovava nelle immediate vicinanze è intervenuta prima che l’uomo potesse mettere in atto qualsivoglia violenza fisica. Accompagnato in Questura è stato avvisato il magistrato di turno Dott. Marco Stramaglia e stante le reiterate condotte dell’uomo è stato tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia, questa mattina verrà giudicato con rito per direttissima.

La proficua collaborazione con la Procura della Repubblica ha consentito in questo caso come in altri analoghi casi di intervenire con tempestività e di interrompere l’escalation di violenza che caratterizza la violenza di genere e quella intra famigliare e che, talvolta, si acuisce in occasione di festività e ricorrenze.