Oltre 3.000 prodotti non sicuri, tra luminarie, bombolette spray e luci a led, sono stati sequestrati dalla guardia di finanza di Orvieto in un’attività commerciale del posto gestita da un cinese.

Tutto il materiale – riferiscono le fiamme gialle – era privo dei requisiti richiesti dalle norme dell’Unione Europea che tutelano la sicurezza e la salute dei cittadini, oltre che delle informazioni minime destinate al consumatore finale.

Le irregolarità sono state riscontrate sia sui prodotti esposti che su quelli rinvenuti in diversi colli presenti nel magazzino. L’operazione ha consentito di porre sotto sequestro amministrativo articoli per un valore superiore a 4 mila euro.

I militari hanno segnalato il rappresentante legale della società alla Camera di commercio di Terni, competente all’irrogazione delle sanzioni amministrative previste che, nel caso specifico, vanno da un minimo di 516 euro ad un massimo di oltre 25 mila