Oltre un etto e mezzo tra hascisc, marijuana e cocaina è stato sequestrato dalla polizia ad un trentanovenne di Terni, trovato in possesso nella sua abitazione anche di un ingente quantitativo di artifici e manufatti pirotecnici risultati illegali. E’ stato così arrestato (dopo l’udienza per direttissima è stato rimesso in libertà con l’obbligo di firma).

In base a quanto riferisce la questura a fermarlo è stata una pattuglia che nel corso degli accertamenti, ha scoperto un coltello. La perquisizione è stata quindi estesa all’abitazione del ternano, dove gli agenti della squadra mobile hanno trovato, sotto una plafoniera, un controsoffitto dove era stata nascosta la droga, oltre a due bilancini di precisione e tutto il materiale per il confezionamento delle dosi. Nel garage, invece, è stato recuperato il materiale pirotecnico. Alla domanda degli agenti sul motivo del possesso, l’uomo ha risposto che in questo periodo si guadagna di più con la vendita di questi prodotti, piuttosto che con la droga.