E’ stato presentato questa mattina il progetto di pannellistica didascalica e multimediale, realizzato da Euromedia per il Lions Host Club di Terni in collaborazione con il comune di Terni e finanziato dalla Fondazione Carit.

“Una narrazione della città – ha spiegato il vicesindaco Andrea Giuli – attraverso cinque itinerari e cinque momenti storici con pannelli dislocati in altrettanti punti significativi: Terni romana a porta Sant’Angelo, Terni medievale a piazza San Francesco, Terni rinascimentale a piazza Duomo, Terni ridolfiana all’ingresso di Palazzo Spada e Terni industriale a piazza Tacito con lo sguardo verso viale Brin”.

“E’ un progetto – ha evidenziato Giuli – che si integra anche con quello appena presentato di Tam-Terni Art Mapping con cui è possibile scoprire i percorsi culturali in città per offrire ai visitatori e ai ternani sempre maggiori informazioni artistiche e storiche sul nostro territorio”.

“Si tratta – ha sottolineato il sindaco Leonardo Latini – di un’ulteriore dimostrazione di come si lavora in sinergia integrando le molte idee che arrivano da varie direzioni. Il messaggio che si desidera lanciare è quello di una città fatta non solo di industria ma densa di momenti storici da segnalare e ricordare. La nostra è un’attrattività che ha radici lontane e poggia sul presente puntando sullo sviluppo del territorio”.

Avvicinandosi al pannello, l’utente può collegarsi, tramite QR-code, ai video documentari sugli itinerari proposti e sulle opere segnalate nel percorso suggerito.