E’ stato trasferito al Centro ustioni dell’ospedale di Pisa dove è ricoverato con riserva di prognosi un 66enne residente a San Giustino Umbro che nella notte dell’11 dicembre è rimasto gravemente ustionato mentre tentava di accendere un braciere con della benzina.

L’uomo – si apprende dall’Usl 1 – è stato immediatamente trasportato all’ospedale di Città di Castello con ustioni di secondo e terzo grado sul 90% del corpo e con lesioni da inalazione e calore alle vie aree. Viste le “gravi condizioni” è stato poi trasportato nella struttura specializzata toscana.