“La mia speranza è di essere stato utile alla città, ai tanti cittadini ternani onesti con i quali ho cercato di instaurare un rapporto sinergico di stima e di fiducia”: lo scrive, in una lettera aperta inviata al sindaco Leonardo Latini, il questore di Terni, Antonino Messineo, che a breve lascerà la città per assumere lo stesso incarico a Vicenza.

Al suo posto, in base a quanto deciso ieri dal dipartimento di pubblica sicurezza del ministero dell’Interno, arriverà Roberto Massucci, attuale direttore Didattica della Scuola superiore di polizia e precedentemente capo di gabinetto della questura di Roma.

Nella missiva, in cui esprime il proprio ringraziamento a tutta l’amministrazione comunale, Messineo spiega che “più di due anni di intenso lavoro e di impegno continuo ed incessante non avrebbero prodotto qualche risultato senza l’ ausilio delle tante intelligenze, dentro e fuori la mia amministrazione, che ho avuto la fortuna di conoscere ed apprezzare e dalle quali ho tanto imparato arricchendo certamente il mio bagaglio professionale ed umano”.

“Il mio obiettivo fin dall’inizio – continua – è stato quello di portare la polizia tra la gente, tra i giovani, nelle istituzioni tutte, consapevole che solo quella sincera insostituibile fiducia avrebbe prodotto una maggiore sicurezza ed un più saldo senso dello Stato. Non sarà facile dimenticare le innumerevoli esperienze vissute, non sarà facile ricreare altrove gli stessi rapporti, non sarà facile trovare tante persone come voi disponibili, vicine, sempre pronte – conclude Messineo – alla collaborazione per il benessere comune”.