Ancora una settimana di intenso lavoro per il personale del Compartimento di Polizia Ferroviaria per le Marche, l’Umbria e l’Abruzzo, con sede ad Ancona.

Il bilancio dell’attività di controllo parla, infatti, di 5 persone denunciate in stato di libertà, 1 minore rintracciato, 1.309 identificazioni, 265 servizi di vigilanza nelle stazioni ferroviarie e di scorta a bordo di treni viaggiatori, 106 convogli scortati. Sono state 24 le pattuglie utilizzate lungo le linee ferroviarie, 2 contravvenzioni elevate.