Un cacciatore 50enne proveniente da una frazione di Visso è stato salvato dal Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico Marchigiano, al rientro da una battuta di caccia lungo un versante montuoso impervio della Valnerina. L’uomo, rimasto indietro rispetto ai compagni, si è trovato in difficoltà dopo aver sbagliato il punto di rientro.

Trovandosi a ridosso di salti rocciosi al sopraggiungere del buio ha chiamato il 118. Sono intervenute le squadre di Soccorso Alpino della provincia di Macerata ed una squadra sopraggiunta dall’Umbria. L’uomo è stato raggiunto dai soccorritori, imbragato ed accompagnato lungo il pendio dopo essere stato calato su alcuni salti rocciosi, evitando di dover risalire sul pendio esposto reso viscido dalla pioggia.