Le strutture di neuroriabilitazione intensiva e week hospital cardiologico dell’ospedale di Terni, a sei mesi circa dalla loro chiusura per carenza di personale, riaprono al quarto piano, negli spazi già dedicati all’Unità gravi cerebrolesioni acquisite, grazie a nuove assunzioni e alla definizione di un nuovo modello organizzativo assistenziale orientato all’efficientamento dei processi e all’appropriatezza dei setting assistenziali.

Questo è uno dei primi interventi realizzati dalla direzione aziendale – spiega una nota – a seguito dello sblocco dei concorsi e dell’inizio delle procedure per il reclutamento del personale, con circa 30 infermieri che stanno entrando progressivamente.

Il prossimo 4 dicembre la riapertura dei due reparti con il completo utilizzo dei 10 posti letto.