Alla vista di una pattuglia dei carabinieri di San Gemini ha invertito il senso di marcia ed ha tentato di non far notare la propria presenza. La manovra, invece, ha provocato la reazione dei militari che, al termine di un breve inseguimento, sono riusciti a fermare l’auto alla cui guida c’era un narnese di 25 anni.

Nel corso della perquisizione veicolare nel vano portabagagli è stata rinvenuta una mazza da baseball nera, lunga 72 cm. Il giovane non è riuscito a giustificare la presenza dell’oggetto ed è stato denunciato per porto di armi o oggetti atti ad offendere.

I carabinieri hanno inoltre appurata la pendenza di un provvedimento di pignoramento del veicolo che, conseguentemente, è stato tolto dalla disponibilità del ragazzo e posto a disposizione dell’Istituto di vendite giudiziarie ternano.