E’ stato ritrovato stamani, ferito, un cacciatore ottantenne di Amelia del quale dal tardo pomeriggio di ieri, quando non aveva fatto ritorno a casa, si erano perse le tracce nelle campagne di Collicello.

Nella zona sono stati impegnati per oltre 12 ore di ricerche i vigili del fuoco con 20 uomini, con il nucleo cinofilo e con il nucleo Tas (Topografia applicata al soccorso), che gestisce la ricerca con metodologia informatica. Presenti anche una squadra del Soccorso alpino e speleologico dell’Umbria, carabinieri e alcuni volontari.

Sono stati proprio alcuni civili – in base a quanto spiegato dal Sasu – a individuare il cacciatore, in una zona particolarmente impervia. I vigili del fuoco hanno predisposto le operazioni di recupero, piuttosto complesse.