A distanza di sette mesi dall’ingresso di quella legale torna, in Italia, l’ora solare. Alle ore 3.00 di questa notte, domenica 27 ottobre, si dovranno infatti spostare un’ora indietro le lancette degli orologi.

Secondo le stime preliminari registrate da Terna, società che gestisce la rete elettrica nazionale, dal 31 marzo 2019, grazie proprio all’ora quotidiana di luce in più che ha portato a posticipare l’uso della luce artificiale, l’Italia ha risparmiato complessivamente 505 milioni di kilowattora, pari a circa 100 milioni di euro.

L’ora legale, salvo provvedimenti ancora non ufficiali, sarà di nuovo in vigore dal prossimo 29 marzo 2020.