Restano gravi – e la prognosi è ancora riservata – le condizioni dell’uomo di 50 anni rimasto vittima ieri mattina di un incidente di caccia nella zona di Gubbio, sulle cui modalità sono in corso accertamenti.

Il paziente – colpito da una fucilata – si trova ricoverato nel reparto di Rianimazione del S. Maria della Misericordia, dove è stato trasportato in elisoccorso dopo un primo intervento dei sanitari dell’ospedale di Branca.

L’uomo è stato sottoposto ad un lungo intervento chirurgico ad un braccio che presentava un quadro clinico particolarmente preoccupante.