Licenziato dalla Provincia di Perugia un dipendente scoperto a svolgere un doppio lavoro senza essere autorizzato. Lo riporta il Messaggero sulle pagine umbre.

Secondo il quotidiano, il dipendente operava come addetto alle strade. In base all’addebito che gli è stato mosso lavorava

però anche come autista in un’azienda di trasporti. Sarebbe stato individuato con una doppia verifica, della Provincia e dell’Ispettorato del lavoro. E’ stato poi sottoposto a procedimento da parte dell’ente e licenziato.