Un albergo dove avevano lavorato completamente “in nero” 40 persone è stato scoperto dalla tenenza di Assisi della guardia di finanza durante una verifica nei confronti di una società che operava come gestore della struttura, un hotel con circa 50 camere e un notevole afflusso di clienti.

Le fiamme gialle hanno riferito di avere così appurato che, nel 2016 e nel 2017, 40 persone avevano lavorato in maniera irregolare, sprovviste di copertura previdenziale, assicurativa e sanitaria. Quattro di queste sono state successivamente assunte, pur continuando a ricevere – ritiene la gdf – emolumenti “fuori busta”.

Alla società sono state comminate sanzioni per 138 mila euro. La verifica ha permesso inoltre di constatare oltre 400 mila euro di redditi non dichiarati.