Un 27enne ultrà del Catania, che durante la trasferta con un centinaio di tifosi di domenica scorsa, a Terni, ha rubato merce da un autogrill del Salernitano, colpendo con una testata, schiaffi e pugni il direttore dell’attività, è stato arrestato dalla Digos della Questura etnea in flagranza differita per rapina impropria aggravata.

L’aggressione è avvenuta il 6 ottobre scorso in un’area di servizio dell’A2 del Mediterraneo mentre i tifosi rosso-azzurri si recavano ad assistere alla gara Ternana-Catania, valevole per il campionato di Serie C, girone C. L’arresto è stato eseguito dalla polizia di Stato a a Catania l’indomani dopo la visione dei filmati ed agli accertamenti eseguiti da personale Digos di Catania, Salerno e Terni. L’uomo è stato denunciato anche per possesso di crack. Nei suoi confronti il Questore di Catania emetterà un Daspo, provvedimento di divieto di accesso ai luoghi ove si svolgono manifestazioni sportive.