La polizia ha arrestato un 36enne italiano già sottoposto a sorveglianza di pubblica sicurezza dopo che in casa gli sono state sequestrate 42 dosi di cocaina (poco più di 36 grammi).

L’intervento è stato condotto dalla Divisione anticrimine della questura di Perugia in collaborazione con il commissariato di Spoleto. Gli agenti hanno infatti notato un insolito via vai dall’abitazione dell’uomo e hanno perquisito la casa. Hanno così recuperato – riferiscono gli investigatori – 31 dosi termosaldate di cocaina nascosta all’interno di un barattolo in vetro e altre 11 in un ovetto in plastica, oltre ad un bilancino elettronico di precisione.

La “sorveglianza” a carico dell’arrestato era stata disposta dal questore di Perugia nel 2016 per reati analoghi.