Questo pomeriggio, l’equipe di Chirurgia della mano e microchirurgia dell’ospedale di Terni ha operato in urgenza un uomo di 53 anni che – nel pomeriggio – è stato trasferito con l’elicottero dall’ospedale di Città di Castello, a seguito di un incidente avvenuto lungo la E45 tra San Giustino e Sansepolcro.

L’uomo ha riportato una grave lesione al polso e mano sinistra con grossa perdita di tessuto cutaneo, tendineo e osseo ed è stato operato da Antonio Azzarà, direttore della struttura di chirurgia della mano, e Lorenzo Bocchino, insieme a Priscilla Di Sette e al medico specializzando Pellegrino Ferrara.

“Quello effettuato oggi è un primo intervento di salvataggio dell’arto con stabilizzazione delle fratture ossee. Dovremo aspettare almeno 20 giorni per intervenire nuovamente e provvedere alla copertura dei tessuti molli del dorso della mano”.

Il paziente è ricoverato nel reparto di chirurgia della mano.