Durante un controllo ad un posto di blocco in via Curio Dentato, nei pressi della
stazione ferroviaria, gli agenti della polizia hanno intimato l’alt ad un’autovettura con a bordo due uomini.
Durante la manovra di accostamento, dal finestrino lato passeggero, sono volati dei piccoli
oggetti che sono stati subito raccolti dagli agenti: erano 5 involucri, contenenti della polvere bianca,
risultata poi essere cocaina.
I due uomini sono stati identificati: si tratta di un albanese di 23 anni, in Italia come turista e
domiciliato a Spoleto e di un macedone di 28 anni, residente in provincia di Terni, pluripregiudicato
per reati contro il patrimonio, la persona e relativi agli stupefacenti.
I due, che si sono accusati a vicenda, sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio.