Una turista italiana è stata derubata in pieno centro ad Assisi della sua borsa al cui interno, oltre agli effetti personali, c’era, una consistente somma di denaro.

La donna ha denunciato il fatto al Commissariato di Polizia di Assisi con gli agenti che si sono messi immediatamente alla ricerca degli autori del reato.

Anche grazie all’ausilio del sistema di videosorveglianza, sono riusciti ad individuare la sagoma di un uomo che dopo essersi appropriato della borsa si allontanava in fretta.

Intuendo che il ladro si potesse essere disfatto di parte della refurtiva lungo la via di fuga, la Polizia si è messa sulle sue tracce riuscendo a recuperare prima il portafogli con all’interno i documenti e successivamente la borsa con gli altri effetti personali che venivano prontamente restituiti alla turista.

Ma l’attività è proseguita alla ricerca del responsabile del furto. Individuato un uomo che per caratteristiche fisiche e abbigliamento indossato sembrava corrispondere corrispondeva all’individuo immortalato dalle telecamere di sorveglianza, gli agenti lo hanno fermato

e perquisito rinvenendo la somma in contanti di 370 euro. Il resto del denaro contenuto nel portafogli della turista derubata, era probabilmente già stato speso dall’uomo, un cittadino italiano 23enne, incensurato, che è stato denunciato per furto. La somma rinvenuta è stata restituita alla proprietaria che si è complimentata per il tempestivo intervento dei poliziotti.