Sottoscritto, nella sede della Prefettura di Perugia, un Accordo di collaborazione operativa fra Prefettura, Regione Umbria, Usl Umbria 1 e Umbria 2 e Associazione Penelope onlus finalizzato a favorire la ricerca di persone scomparse affette da deterioramento cognitivo.

Il documento di pianificazione si è reso necessario per far fronte ai crescenti episodi di scomparsa di persone, generalmente anziane, affette da deterioramento cognitivo, che si sono verificate negli ultimi mesi e che hanno richiesto l’intervento di tutte le componenti provinciali del sistema del soccorso.

Il piano ha lo scopo di definire il coordinamento delle attività di ricerca di persone, generalmente anziane, munite di un dispositivo di geolocalizzazione (che consenta di circoscrivere la posizione mediante Gps e fornire tutte le informazioni necessarie attraverso una scheda Sim), allontanatesi dalla propria abitazione o dimora e per le quali si ritiene che dalla scomparsa possa derivare pericolo per la vita o per l’incolumità personale delle stesse, regolamentando i ruoli operativi e le attività connesse alle operazioni di ricerca e di soccorso.

Le Usl Umbria 1 e 2 individueranno le persone affette da deterioramento cognitivo alle quali assegnare il dispositivo di geolocalizzazione, che saranno consegnati dall’Associazione Penelope Onlus.

Il piano, in via sperimentale, ha durata di due anni, con tacito rinnovo per un altro biennio.