Due cittadini cinesi residenti a Roma, sono stati denunciati per ricettazione e possesso di oggetto atto ad offendere dagli agenti della Polstrada di Todi che li avevano fermati per un controllo lungo la E45 dal quale avevano cercato di sottrarsi accelerando alla richiesta di stop.

Si tratta di un 38enne regolare sul territorio nazionale e con precedenti di polizia e di un 34enne la cui posizione in Italia è al vaglio delle autorità. Viaggiavano a bordo di una vettura dove sono stati rinvenuti e sequestrati denaro ed oggetti in argento, di cui i due fermati non hanno saputo giustificare il possesso, oltre ad un manganello in metallo classificabile come oggetto atto ad offendere.