Dopo l’episodio di qualche giorno fa’ che ha visto un cittadino comunitario fermato all’aeroporto Umbro, per aver cercato di acquistare un volo per Londra con un documento falso, nelle scorse ore gli operatori della Polizia di Stato dell’Ufficio con attribuzioni di frontiera presso lo scalo aeroportuale “San Francesco di Assisi”, hanno dato esecuzione all’ordine di cattura spiccato nei confronti di un cittadino rumeno 29enne in partenza per il Regno Unito.

Nello specifico, i poliziotti, durante le verifiche documentali eseguite prima di consentire l’uscita dal territorio nazionale, sono rimasti insospettiti dal comportamento del 29enne, ed hanno deciso di approfondire il controllo.

A suo carico e’ quindi emerso un provvedimento di carcerazione nei confronti del “mancato” passeggero, per l’espiazione di una pena.

Al termine delle attività di rito, gli agenti hanno tratto in arresto il 29 enne per condurlo presso la locale casa circondariale.