Un principio d’incendio ha interessato i locali di un bagno pubblico al primo piano dell’ospedale di Foligno.

Secondo la Usl 2 le fiamme si sono sviluppate, con ogni probabilità, a causa di un mozzicone di sigaretta e sono state subito spente dagli operatori sanitari e dai vigili del fuoco allertati dalla direzione di presidio.

La situazione – informa il direttore sanitario dell’Azienda Camillo Giammartino recatosi sul posto – è rapidamente tornata alla normalità.

Non è stato comunque registrato alcun danno significativo o problemi per le persone.

La direzione dell’Usl Umbria 2 “ribadisce l’importanza del divieto assoluto di fumo nelle strutture sanitarie e ospedaliere e in tutti i luoghi di cura nel rispetto non soltanto delle normative ma anche delle più elementari norme di civile convivenza”.