Ammontano a due milioni 462 mila euro i fondi assegnati ai Comuni dell’Umbria per l’eliminazione e il superamento delle barriere architettoniche negli edifici privati. La Giunta regionale, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Chianella, ha deliberato i criteri per la suddivisione delle risorse che andranno a soddisfare le esigenze di 576 famiglie.

“La somma disponibile – ha sottolineato Chianella – è destinata ai contributi per l’abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici privati ed è inferiore al fabbisogno economico necessario a finanziare tutte le domande presenti nelle graduatorie. Sebbene il finanziamento sia consistente, infatti, non è sufficiente a risolvere tutte le domande in attesa di contributo che si sono accumulate negli anni passati e fino a tutto il 31 marzo 2019″.