Il commissario dell’Azienda Ospedaliera di Perugia Antonio Onnis, ha incontrato l’infermiera del 118 Gloria Serlupini che sulla spiaggia di Marotta aveva messo in salvo una ragazza in arresto cardiaco dopo un malore in mare.

Accompagnata dal responsabile infermieristico della centrale operativa dell’Umbria, Giampaolo Doricchi, l’operatrice sanitaria – riferisce l’Azienda ospedaliera – ha brevemente ripercorso i momenti di quella mattinata, quando scattò l’allarme sul lungomare. “Riuscì a farmi largo – ha detto – tra i bagnanti che erano accorsi assieme alla mamma della ragazza, qualificandomi, e iniziando subito le manovre di ripresa della attività cardiocircolatoria. Poco dopo verificai che il cuore aveva ripreso la sua attività”.

Onnis ha manifestato apprezzamento per l’azione svolta dall’operatrice in una situazione critica.

Foto ANSA