Un’operazione congiunta delle volanti e della squadra mobile della questura di Perugia ha permesso di individuare i cinque presunti autori di una rapina a danno di due ragazze romene il 28 luglio scorso a San Sisto.

I cinque fermati sono un 25enne albanese e quattro minori cittadini italiani al di sotto dei 16 anni di età di seconda generazione. Il maggiorenne è stato arrestato e condotto a Capanne. I quattro minorenni sono stati affidati a comunità minorili.

I cinque sono accusati di aver compiuto una rapina con violenza a danno di due ragazze straniere penetrando in casa delle due attraverso un appuntamento su un sito di incontri. La rapina ha fruttato 620 euro, un personal computer e due borse.

La polizia di Stato ha rintracciato subito dopo la chiamata al 113 dei cinque presunti rapinatori seduti ad un bar a Madonna Alta.