1.156 persone identificate, 34 treni scortati, 15 pattuglie automontate, 191 servizi di vigilanza nelle stazioni ferroviarie, 6 servizi anti borseggio in abito civile, 1 persona arrestata e 2 denunciate a piede libero.

Questo il bilancio dell’attività messa in atto dagli uomini della Polizia di Stato effettivi al Compartimento Polizia Ferroviaria per le Marche, l’Umbria e l’Abruzzo di Ancona nel corso della settimana appena trascorsa.

In particolare gli agenti del Posto Polfer di Avezzano hanno tratto in arresto un minore di 16 anni in esecuzione di un ordinanza di custodia cautelare in carcere disposta dal Tribunale per i minorenni di Torino, La misura restrittiva si era resa necessaria dopo che il giovane si era arbitrariamente allontanato da una comunità di prima accoglienza dove era stato collocato dall’Autorità Giudiziaria.

A Perugia invece un uomo è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio per aver impedito la partenza di un treno regionale ponendosi di fronte ad esso.