Con 39,1 gradi Foligno e Orvieto si confermano ancora le città più calde dell’Umbria, stando ai valori registrati dalle stazioni di rilevamento del Centro funzionale della Protezione civile regionale.

Ma il grande caldo si è fatto sentire in tutta la regione, con il termometro che ha oscillato, un po’ ovunque, tra i 32 e i 38 gradi. Gradazione, quest’ultima, fatta registrare proprio a Terni ed in gran parte del territorio della conca. Bastia Umbra con 37,8 è stato un altro dei centri più “bollenti”. A Perugia il picco odierno è stato di 36,6 gradi, identica gradazione segnalata al lago Trasimeno.

Ma la giornata è stata davvero calda anche nella Valnerina terremotata. A Norcia il termometro è salito fino a quasi 35 gradi, a Cascia ha sfiorato i 36. Aria più fresca, invece, sull’Appennino, a Forca Canapine i gradi registrati sono stati 23,3.