La questura di Perugia ha emesso un  daspo urbano nei confronti di una giovane ragazza romena di venti anni, senza precedenti penali, perchè ha violato l’ordine di allontanamento emesso nei suoi confronti dai militari della Stazione Carabinieri di Ponte San Giovanni per aver offerto prestazioni di natura sessuale a pagamento in pieno giorno in un luogo adiacente alla locale Chiesa Parrocchiale e alle scuole materne ed elementari della Frazione di Perugia violando così il relativo Regolamento di Polizia Urbana.