Ha concesso una mini tregua, oggi, all’Umbria, il grande caldo africano. Dopo aver sfiorato i 40 gradi negli ultimi due giorni a Foligno e Orvieto, le temperature massime odierne hanno subito un calo, restando comunque sopra la media del periodo.

La città più calda, stando ai valori del Centro funzionale della Protezione civile regionale, è stata ancora una volta Orvieto con 36,2 gradi. In tutti gli altri centri umbri la colonnina di mercurio si è comunque attestata tra i 30 e i 35 gradi. A Perugia il picco massimo è stato di 31,8, a Terni di 34,7. Intorno ai 34 gradi anche Spoleto e Foligno. Ma già da domani, secondo le previsioni meteo del Centro funzionale, è atteso un nuovo rialzo delle temperature.