Sottoscritto – tra Regione Umbria, Comune di Terni e Consorzio Tevere Nera – l’accordo di programma per la realizzazione della ciclovia lungo il fiume Nera, tra la Cascata delle Marmore e vocabolo Staino nel Comune di Terni, fino alla connessione con il percorso ciclabile urbano di Via Centurini.

Al momento è in corso di allestimento il tratto di ciclovia da Sant’Anatolia di Narco alla Cascata delle Marmore che connette la ciclovia stessa con il tracciato della ex ferrovia Spoleto-Norcia. “Grazie a questo accordo – ha spiegato l’assessore all’ambiente del Comune di Terni Benedetta Salvati – potranno essere superate alcune criticità, soprattutto inerenti il collegamento tra il sito della Cascata e il centro cittadino, dove si trova il nodo di scambio modale treno/bici della stazione ferroviaria e verrà valorizzato l’itinerario escursionistico Trekking del Nera anche nell’ottica di un’attenzione sempre maggiore all’ambiente e al modo di vivere il territorio”.

“Con i nuovi percorsi che verranno finanziati dalla Regione attraverso una copertura fino ad un milione di euro – ha affermato l’assessore ai lavori pubblici Enrico Melasecche – siamo in grado di accrescere un progetto turistico molto importante che rappresenta anche il primo itinerario interregionale sulle vie d’acqua ed interessa 11 comuni, 2 regioni e 3 province con un beneficio immediato per la nostra Cascata che si configura come una porta d’accesso alla Valnerina”.