Quarantadue persone identificate, otto delle quali pregiudicate ed oltre quattro etti di stupefacente sequestrati costituiscono il bilancio di una vasta operazione di controlli antidroga, messa in atto dalla Polizia del Commissariato di Assisi, nei locali pubblici e presso la stazione ferroviaria. La quantità più rilevante di droga è marijuana essiccata e pronta per essere venduta, rinvenuta in casa di un 47enne residente ad Assisi e già noto per diversi precedenti.

A lui gli agenti sono arrivati dopo aver fermato alla stazione di Santa Maria degli Angeli un 29enne di Bastia Umbra, trovato con una dose di eroina, un coltello e altri strumenti per il confezionamento. Nella successiva perquisizione in casa, gli agenti hanno rinvenuto altri 30 grammi di marijuana e da lì sono risaliti al presunto fornitore, nel cui appartamento sono stati trovati i 4 etti di marijuana. Entrambi sono stati denunciati per spaccio e il 29enne anche per il porto del coltello. Spaccio è l’accusa a carico anche di un marocchino di 31 anni, residente ad Assisi, fermato in un bar di Santa Maria degli Angeli. In tasca aveva sei grammi di hashish.