Un turista olandese di 67 anni è stato trovato morto, intorno alle 6 di questa mattina, nel lago Trasimeno. L’allarme per la sua scomparsa era stato dato nella serata di giovedì, intorno alle 21,30, dalla zona di Tuoro. Sul posto sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco con personale Saf (Soccorso alpino fluviale) e Sa (Soccorso acquatico).

Sull’accaduto sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri che al momento ipotizzano che l’uomo sia morto in seguito a un malore. Un primo esame sul cadavere non ha evidenziato segni di violenza. E’ stata tuttavia disposta l’autopsia per accertare le cause del decesso.

Il turista era in vacanza al lago con la moglie, di 64 anni, anche lei olandese. L’uomo era un frequentatore abituale della zona e – secondo quanto si è appreso – andava in vacanza al Trasimeno ogni anno da una trentina di anni. Sembra fosse un buon nuotatore ed era solito fare lunghe nuotate nel lago, fino alle isole.